statistiche sito
SEI IN > VIVERE LUGANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

La mafia c'è ancora, le risorse scarseggiano

2' di lettura
18

E' appurato: le organizzazioni criminali internazionali continuano con la costruzione di una rete sempre più intricata. Secondo Nicoletta della Valle, direttrice dell'Ufficio federale di polizia, la minaccia è reale e le risorse attuali potrebbero essere insufficienti per affrontarla. Ne ha parlato in un’intervista pubblicata mercoledì dalla Neue Zürcher Zeitung.

Dalla decrittazione dell'applicazione criptata Sky ECC nel 2021 sono emerse circa sessanta indagini in corso in Svizzera, riguardanti traffico di droga e armi. La direttrice della Valle evidenzia la vastità del problema, sottolineando che solo il 20% dei dati è stato analizzato, a causa della carenza di risorse e tempo.

Le mafie, provenienti da diverse parti del mondo, operano sul suolo elvetico, spesso collaborando tra loro. La produzione di droga, compresa la cannabis, avviene anche localmente, con tecniche sofisticate che trasformano la canapa legale in cannabis ad alto contenuto di THC, destinata all'esportazione.

Le parole della direttrice della Valle risuonano come un campanello d'allarme, evidenziando la necessità di una risposta efficace da parte delle forze dell'ordine. Tuttavia, le risorse sono limitate, con solo una manciata di investigatori impegnati su casi complessi per lunghi periodi.

La sfida è evidente anche nella raccolta di prove sufficienti per perseguire i criminali. Attività apparentemente innocue, come negozi vuoti nelle migliori posizioni o venditori di gelati che prosperano anche in inverno, possono nascondere attività illegali difficili da smascherare.

Il vero pericolo, secondo della Valle, è l'infiltrazione della criminalità organizzata nei pilastri stessi della giustizia svizzera. Messaggi su Sky ECC rivelano tentativi di influenzare il sistema giudiziario, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza e l'integrità delle istituzioni.

La Svizzera, con la sua bassa densità di polizia rispetto alla popolazione, si trova ad affrontare una sfida titanica. La criminalità, seppur invisibile agli occhi della maggioranza, rappresenta una minaccia tangibile con conseguenze potenzialmente gravi per la società.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2024 alle 10:24 sul giornale del 18 aprile 2024 - 18 letture






qrcode