statistiche sito
SEI IN > VIVERE LUGANO > LAVORO
comunicato stampa

Dopo cinque anni, la metà delle imprese falliscono in Ticino

1' di lettura
26

Nel mondo imprenditoriale, ogni inizio è una scommessa, un salto nell'ignoto, con la speranza di emergere vincenti. Ma quanto dura questa luce di novità? Ecco cosa ci rivela l'Annuario Statistico Ticinese del 2024: cinque anni dopo la creazione di nuove imprese, solamente il 50% rimane in attività.

L'Ufficio di Statistica (Ustat) rivela che nel 2016, un iniziale 86,4% di nuove imprese ha mantenuto le luci accese per un anno intero. Ma il tempo scava nel tessuto imprenditoriale: dopo cinque anni, solo il 50,4% è rimasto operativo. Un dato crudo e veritiero: la strada per il successo ha molte, troppe sfide da superare.

Ma qual è il segreto della sopravvivenza? Esaminando i settori, emergono disparità significative: l'analisi rivela che il ramo della sanità e dei servizi sociali si distingue con un tasso di resistenza del 68,5%, mentre alberghi e ristoranti lottano con un modesto 33,7%.

Una novità interessante è la presentazione dinamica di questi dati attraverso un breve video sul sito dell’Ustat.
L'Annuario statistico ticinese continua a fungere da bussola, offrendo una selezione significativa e aggiornata delle informazioni statistiche, indispensabile per comprendere il tessuto economico della regione.

L'analisi dei dati svela una realtà complessa e mutevole, sottolineando l'importanza di supportare le nuove imprese e comprendere le sfide che affrontano. Alla luce di questi risultati, è essenziale promuovere e migliorare un ambiente imprenditoriale favorevole e strategie di sostegno mirate per favorire la crescita e la resilienza delle nuove realtà commerciali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2024 alle 06:00 sul giornale del 19 aprile 2024 - 26 letture






qrcode