statistiche sito
SEI IN > VIVERE LUGANO > ATTUALITA'
articolo

Convegno Internazionale sul Cancro della prostata a Lugano: una panoramica sui progressi della ricerca

2' di lettura
14

L'evento, che vedrà la partecipazione di circa un migliaio di esperti, si terrà al Palazzo dei Congressi dal 25 al 27 Aprile. Il Palazzo dei Congressi di Lugano ospiterà la sesta conferenza sul carcinoma prostatico in fase avanzata (Apccc), un evento che, dopo essersi tenuto in precedenza a San Gallo e Basilea, si svolge per la seconda volta a Lugano.

L'associazione Apccc, recentemente trasferitasi da Basilea a Bellinzona su iniziativa della professoressa Silke Gillessen, direttrice medico-scientifica dell'Istituto oncologico della Svizzera italiana (Iosi), organizza questo importante incontro biennale dedicato all'evoluzione delle terapie e alla ricerca sul carcinoma prostatico.

Un Foco Particolare sui Pazienti e le Terapie Avanzate

Durante la conferenza, i numerosi interventi saranno principalmente in inglese, ma un momento significativo sarà dedicato ai pazienti e ai loro familiari: venerdì 26 aprile, infatti, nella sala E del Palazzo dei Congressi si terrà un incontro in italiano, organizzato dallo IOSI e dal Centro Prostata della Svizzera italiana. L'iscrizione a questo incontro è necessaria e può essere effettuata tramite il sito www.procasi.ch.

Ricerca e Innovazione

Il carcinoma prostatico avanzato, tema principale del convegno, riguarda pazienti con tumori a rischio elevato di recidiva, localmente avanzati o metastatici. Negli ultimi anni, la ricerca ha portato alla scoperta di nuovi farmaci e biomarcatori che migliorano la personalizzazione delle cure, prolungando la qualità di vita dei pazienti. Il convegno si propone di fare il punto sui rapidi progressi in questo campo, rispondendo alle numerose domande ancora aperte.

Orizzonti Futuri e Collaborazioni Scientifiche

La conferenza sarà preceduta da un simposio il 24 aprile, intitolato “Orizzonti nella ricerca sul cancro della prostata”, frutto della collaborazione tra lo Iosi e lo Ior (Istituto oncologico di ricerca). Questo evento anticiperà i temi e le direzioni future della ricerca di laboratorio. Al termine della conferenza, un panel di consenso composto dai migliori esperti clinici internazionali redigerà un documento finale, che riassumerà le risposte ai quesiti più pressanti del settore.

Una Continuità nel Segno dell'Innovazione

L'importanza crescente di questi incontri è confermata dalla programmazione di un ulteriore convegno nel febbraio del 2025, sempre a Lugano, che si concentrerà sui progressi nella diagnostica del cancro della prostata, segnando un altro importante appuntamento per la comunità medica internazionale.



Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2024 alle 10:40 sul giornale del 24 aprile 2024 - 14 letture






qrcode