statistiche sito
SEI IN > VIVERE LUGANO > CULTURA
articolo

La Magia del Mandolino: La Serata di Gala dell'Orchestra Mandolinistica di Lugano

1' di lettura
16

Emozioni musicali all'Auditorium di Lugano-Trevano, con un programma che celebra i grandi compositori L'Orchestra Mandolinistica di Lugano è pronta a incantare il pubblico con il suo atteso Concerto di Gala, che si terrà sabato 4 maggio alle 20:30 presso l'Auditorium del Centro professionale tecnico di Lugano-Trevano, situato a Canobbio.

La serata sarà inaugurata dall'Adagio del Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo, un pezzo che promette di catturare l'essenza dell'espressività musicale attraverso le corde vibranti del mandolino. Il talentuoso Cristiano Poli Cappelli avrà l'onore di esibirsi come solista in questa celebre composizione.

Il concerto proseguirà con una selezione di brani originali scritti appositamente per orchestra a plettro, includendo opere di compositori quali Sartori, Hackner e Mandonico. La seconda parte della serata vedrà l'esecuzione di un pezzo di Astor Piazzolla arrangiato per mandolino e chitarra, un ulteriore esempio dell'ecletticità del programma.

Un altro momento clou sarà la trascrizione di Tomaso Gabucci del tema del celebre film "Schindler’s List", con Katia Arsuffi come solista, un brano che promette di evocare profonde emozioni.

La direzione dell'orchestra sarà affidata al Maestro Nicola Bühler, la cui abilità nel guidare l'ensemble assicurerà una performance di alto livello. Con un repertorio così vario e significativo, il Concerto di Gala dell'Orchestra Mandolinistica di Lugano si preannuncia come una serata di grande musica e intense emozioni, un appuntamento da non perdere per gli amanti della musica classica e delle sonorità uniche del mandolino.



Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2024 alle 11:58 sul giornale del 24 aprile 2024 - 16 letture






qrcode