statistiche sito
SEI IN > VIVERE LUGANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Polizia Città di Lugano introduce le prime pratiche digitali per gli esercizi pubblici

2' di lettura
26

Dopo le prime pratiche digitali introdotte a partire dallo scorso novembre, la Polizia Città di Lugano informa che mercoledì 12 giugno entreranno in funzione due nuovi servizi digitali rivolti agli esercizi pubblici cittadini: si tratta della pratica relativa alla richiesta di autorizzazione per lo svolgimento di manifestazioni e di quella relativa alla notifica degli orari di attività. Le autorizzazioni rilasciate tramite lo sportello online utilizzeranno l’innovativo formato digitale munito di un sigillo elettronico regolamentato, che garantisce l’autenticità e l’integrità del documento.

Al fine di garantire tutti i requisiti di sicurezza e privacy necessari al rispetto delle basi legali vigenti, per avviare le pratiche digitali rivolte agli esercizi pubblici, si richiede ai gestori di disporre di un account di sportello online con identità verificata, ossia di accertare la propria identità come persona fisica associata all’account dello sportello. La pratica per la verifica dell’identità è avviabile dallo sportello online e può essere portata a compimento interamente tramite lo sportello online, per residenti a Lugano, oppure recandosi al Puntocittà. I nuovi servizi, accessibili 24h/24 e 7 giorni su 7, si distinguono da quelli attualmente in uso per l’accesso e il riutilizzo delle informazioni sull’esercizio pubblico già note all’Amministrazione, la verifica dei dati in tempo reale, il pagamento online, la generazione automatizzata dell’eventuale autorizzazione richiesta, con la conseguente riduzione dei tempi di evasione delle pratiche.

Nel corso dei prossimi mesi la Sezione Amministrativa amplierà ulteriormente l’offerta delle pratiche digitali disponibili. Il progetto di digitalizzazione delle pratiche di Polizia persegue l’obiettivo strategico della trasformazione digitale indicato nelle Linee di sviluppo 2018-2028. Obiettivi: migliorare i servizi erogati ai cittadini, la sicurezza e la qualità dell’informazione; ridurre i costi di esecuzione dei processi amministrativi e abbandonare progressivamente l’utilizzo della carta.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 11:49 sul giornale del 11 giugno 2024 - 26 letture






qrcode